Fondazione dell'Ordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri della provincia di Catania

L’importanza del primo contatto pelle a pelle tra neonato e genitore


21 maggio 2020
BLOG-OMCEO-800x533-1.jpg

Nonostante la pandemia in atto, sono circa 100.000 le nascite avvenute durante questo periodo difficile.

Tra le tante accortezze messe amorevolmente in atto da medici ed infermieri nella maggior parte degli ospedali, ne esiste una molto particolare.

Si tratta di una pratica, attraverso la quale è possibile garantire il contatto pelle a pelle tra genitore e neonato, chiamata “Kangaroo Mother Care”.

Il Kangaroo Mother Care è una procedura che consiste nel mettere a stretto contatto (pelle a pelle, appunto) il bimbo appena nato sul seno della madre o sul petto del papà, in modo da contribuire all’adattamento del neonato alla vita extrauterina.

È una pratica che apporta diversi benefici come, ad esempio, garantire la regolazione del respiro e della temperatura, migliorare il livello di ossigenazione del neonato e agire positivamente sul suo sviluppo neurologico.

Inoltre, attraverso il Kangaroo Mother Care si riesce a creare un legame molto forte che va ad impattare sulla psiche di genitori e neonati.

Anche l’Organizzazione Mondiale della Sanità ne ha sottolineato l’importanza, sollecitandone la continuità anche durante la pandemia.

In un’intervista alla Stampa, Fabio Mosca, Direttore dell’unità di terapia intensiva neonatale dell’Ospedale Maggiore Policlinico di Milano, ha infatti descritto così l’importanza di tale procedura: “La presenza dei genitori nei reparti di terapia intensiva neonatale è vitale per i neonati prematuri e deve essere garantita anche durante questa emergenza”.

Inizialmente l’emergenza sanitaria e le relative restrizioni hanno costretto a limitare la possibilità per ogni genitore di accedere all’interno delle terapie intensive neonatali.

Recentemente, invece, grazie alle nuove indicazioni della Società Italiana di Neonatologia, è stato possibile riavvicinare genitori e neonati e consentire loro di vivere la magnifica esperienza del parto.

Rimangono, comunque, necessarie alcune accortezze come l’utilizzo delle mascherine e la corretta igienizzazione delle mani.

La connessione fisica ed emozionale che si attua attraverso gli sguardi, i sorrisi, la voce e il contatto fisico svolge una funzione di modulazione dello stress e di promozione delle competenze di regolazione del bambino” – ha concluso Mosca – “Il contatto pelle a pelle e l’allattamento al seno sono essenziali per promuovere un sano sviluppo neuro-comportamentale”.

(La Stampa)


La Fondazione dell'Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Catania nasce nel Maggio 2015 con lo scopo di fornire alla propria categoria di riferimento una serie di servizi a supporto dell’attività professionale.


    

Contatti

Segreteria amministrativa

0957121380
3474037119
da Lun a Ven 9.00-13.00
Mart/Giov 9.00-16.00


Email

fondazione@ordinemedct.it
fondazioneodmct@pec.it
ufficiostampa@fondazioneodmcatania.it



Coordinatore Didattico

+39 329 4838311

Copyright© 2020 Fondazione OMCeO Catania. Tutti i diritti riservati.

In ossequio alle prescrizioni normative entrate in vigore, nell'ottica di contenere al massimo le occasioni di possibile contagio del virus Covid-19, comunichiamo che la segreteria della Fondazione OMCeO di Catania è aperta al pubblico solo su appuntamento (0957121380 - 0954035513 - 3474037119).

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella Cookie Policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi